Festival Internazionale della Zampogna dal 1961

Facebook

GIANNI PERILLI FESTIVAL   DELLA   ZAMPOGNA

 

Sito ufficiale: www.facebook.com/gianni.perilli.9

Edizioni: da sempre...

 

Chiamarlo ospite del festival della zampogna è quasi un'offesa perchè il maestro Gianni Perilli ad Acquafondata è di casa da quando, ancora ragazzino, arrivava in paese nelle vesti di accompagnatore del padre, l'amato Cesare, che sapeva come ammaliare il pubblico con la sua musica e a cui, da qualche anno, è dedicato il premio del festival.

 

Gianni ha approfondito la passione paterna per zampogne e ciaramelle portandole in tv (per la Rai ad esempio ha composto ed eseguito la sigla iniziale di linea blu), nel cinema, nei maggiori festival e teatri italiani ed elevando cosi questi strumenti, considerati minori, alla dignita e al decoro di strumenti da concerto.

 

Ha collaborato in più occasioni con il maestro Ennio Morricone suonando in numerosi suoi concerti e eseguendo le colonne sonore dei film "I Magi randagi" di Sergio Citti e, più recentemente, Baaria di Giuseppe Tornatore. Tra l'altro nella partitura di quest'ultima pellicola era presente una nota che non esiste nelle ciaramelle così il maestro, per eseguirla, ha costruito una ciaramella allentata, quindi molle, da lui battezzata «ciaramolla». A proposito dell'episodio Perilli racconta: "mi sono messo al lavoro per fare un altro foro e mettere un'altra chiave per ottenere quel suono. Il giorno della registrazione, poi, il maestro Morricone mi ha fatto una nuova richiesta, chiedendomi di realizzare una ciaramella ancora più bassa di tonalità per un progetto futuro".

 

Per l'edizione del festival 2013, oltre ad esibirsi con il gruppo l'Altretnica, Perilli ha voluto rendere omaggio ai suoi due riferimenti eseguendo il brano "È nato" del maestro Morricone e dedicandolo alla memoria del padre.